Francesco Guccini Canzoni

Pubblicato il 06/10/2018

Da Radici all'ultima Thule, passando Per Piccola città, Eskimo, Auschwitz, Culodritto, SignoraBovary, Farewell: questo volume raccoglie alcune tra le canzoni più amate da Francesco Guccini. A rileggerle insieme a noi è una filologa e studiosa di letteratura italiana del Novecento, Gabriella Finocchio, che facendo ricorso ai suoi ferri del mestiere ci mostra i segreti stilistici, ritmici, retorici nascosti tra i versi e - grazie alla conoscenza profonda del cantautore e della sua esperienza artistica- illumina ogni riferimento presente nei testi. Canzone, dice il vocabolario, è - dal verbo latino canere - " un componimento lirico formato da un numero indeterminato di stanze o strofe": con le note verso per verso e i ricchissimi commenti, questo è un libro di poesia, che ci svela come la sapiente tessitura compiuta da Guccini contribuisca in modo fondamentale alla nostra emozione di ascoltarli. " Le canzoni di Francesco Guccini possono autonomamente e a buon diritto collocarsi nel panorama poetico del Novecento italiano... Tanto più nel nostro tempo difficile, che fa delle parole strumenti di menzogna oppure simulacri del vuoto. l'etica di Guccini può almeno accendere la speranza che la descrizione e la coerenza  siano qualcosa di diverso dall'utopia."  Gabriella Fenocchio 

Autore Francesco Guccini

Titolo Canzoni

Editore Bompiani

Pagine e prezzo Pag. 323 prezzo 20.00 euro