Graeme Macrae Burnet Progetto di sangue Neri Pozza

Pubblicato il 10/08/2017

Il giovane Roderick Macrae è reo confesso di un triplice omicidio che nel 1869 sconvolge la piccola comunità scozzese di Culduie, una frazione di sole nove case.Orfano di madre e figlio di un fittavolo in miseria, con una sorella di poco più grande e due fratelli gemelli molto più piccoli, Roddy ha dovuto abbandonare gli studi per lavorare la terra e guadagnare il denaro che serve alla sua famiglia.Lachlan Mackenzie vive al capo opposto del villaggio, insieme al fratello Aeneas e al cugino Peter. Un terzetto famoso per le bevute e le baruffe in cui è spesso coinvolto giù alla taverna di Applecross. Non corre buon sangue fra i Macrae e il clan dei Mackennzie, e da quando Lachlan è stato eletto conestabile del villaggio, la famiglia Macrae non ha più pace. 

Lachlan inizia a controllare le proprietà di Roderick Macrae, finché non ha trovato il modo di toglierli un quinto del podere e di inviargli una notifica di sfratto. Il giorno dopo lo sfratto, Lachlan viene trovato brutalmente assassinato e Roderick si dichiara responsabile del delitto e viene rinchiuso nel carcere di Inverness in attesa del processo. L'unico a dubitare della confessione di Roderick è il suo avvocato, Andrew Sinclair.

Graeme Macrae Burnet ha scritto un magnifico romanzo sulla giustizia, la criminalizzazione e il classismo nel tardo XIX Secolo in Scozia. 

Pagine : 286

Editore : Neri Pozza

Prezzo : 17,00